Luca Attanasio, giornalista, scrittore. Specializzato in geopolitica, fenomeni sociali e vaticanismo; scrive di migrazioni, conflitti, Africa, Medio Oriente, dialogo e diritti umani.



I suoi articoli e le sue inchieste appaiono su Vatican Insider/La Stampa, Domani, Atlante Treccani, Agenzia Fides e Confronti. Ha svolto reportage da zone di emergenze umanitarie o di conflitto per Limes, RadioVaticana (sezione italiana e inglese) e inchieste per Famiglia Cristiana e Repubblica.it. Ha approfondito questioni legate al dialogo interculturale e interreligioso per Jesus, Credere e per riviste internazionali.




Dicono di lui

Luca Attanasio ha il dono raro di mettere insieme emozione e dato statistico, reportage e carezza sugli ultimi della Terra di cui racconta.


Roberto Saviano


Dicono di lui

Grazie al lavoro di Luca Attanasio viene documentato che non tutti hanno la possibilità di vivere in pace: per milioni di donne, bambini e uomini la realtà è fatta di violenze e di vite innocenti perdute. E la loro unica possibilità è partire e “scegliere” di diventare rifugiati. È importante conoscere queste storie per togliere il velo dell’indifferenza e aiutare a comprendere quanto siamo “fortunati” ad essere nati nel continente europeo e dopo la Seconda Guerra Mondiale, senza averne alcun merito, ma solo per puro caso.


Emma Bonino


Dicono di lui

Luca Attanasio ci accompagna da anni nella comprensione delle migrazioni ma il suo lavoro va molto oltre l’analisi, seppur rigorosa. Luca con la sua narrazione ci porta dentro la vita di migranti e rifugiati, dei ragazzi e delle ragazze con grande impegno personale facendo di questo una scelta  esistenziale di apertura e vicinanza.


Carlotta Sami, portavoce dell’Unhcr per il Sud Europa

Dicono di lui

In Luca Attanasio l’uomo e il giornalista trovano una sintesi profonda nella ricerca della verità umana degli ultimi e dei profeti, dei bambini e dei migranti, delle donne africane e dei Preti in prima linea, delle periferie del Mondo segnate da guerre e da conflitti dimenticati. Sempre indagando con rigore scenari geopolitici e risvegliando la nostra coscienza , da infaticabile testimone e globe trotter. Una penna libera e sensibile che mi ha insegnato molto . Soprattutto uno sguardo limpido e partecipe dell’umanità che indaga.


Silvia Costa, già europarlamentare, Commissario straordinario progetto di recupero carcere di Santo Stefano, Ventotene



Dicono di lui

Luca Attanasio è sempre alla ricerca della sincerità ma non di pelle, dell’osso, e questo porta alla verità.


Alessio Boni, attore

Dicono di lui

Luca Attanasio è garanzia di accuratezza e profondità nelle sue originali analisi geopolitiche, come ho potuto constatare nella nostra proficua collaborazione a Limes.


Lucio Caracciolo, direttore di Limes


© Luca Attanasio 2020
© Luca Attanasio 2020